buona la prossima

cortesia di Wikipedia

Cristiano Ronaldo alla ricerca del primo gol italiano: le statistiche ‘condannano’ il Sassuolo[, prossima avversaria della Juventus]

La tempistica e la statistica suggeriscono che ‘CR7’ si sbloccherà con il Sassuolo: la prima rete ai neroverdi è data a 1,35. La quota sale a 3,75 per un’altra settimana di digiuno, concluso nel match esterno contro il Frosinone, in programma il prossimo 23 settembre. Se fallisse anche questo appuntamento, ‘CR7’ avrebbe subito un’occasione di riscatto, appena tre giorni dopo, nel turno infrasettimanale contro il Bologna; anche se quest’ulteriore attesa, seppur minima, fa salire la quota fino a 12,00. E se invece Ronaldo aspettasse il primo big-match per lasciare il segno? Nel caso, il suo primo gol nella supersfida contro il Napoli, del 29 settembre, sarebbe un colpo da 35 volte la scommessa.

da CalcioNapoli1926.it, 11 settembre 2018

Sono un po’ imbarazzato a scrivere nuovamente dello stesso soggetto nel giro di pochissimo tempo, anche perché non sono e non voglio apparire un grande patito di calcio. Semplicemente, di tutti gli articoli che le parole chiave dei miei allarmi filtrano, è uno degli argomenti che mi offre più spunti di riflessione.

Comunque: il fatto che le quote siano crescenti non dipende dalla fiducia che gli scommettitori ripongono nella bravura di Ronaldo ma è invece la naturale conseguenza di una legge fondamentale delle probabilità.

Supponiamo di lanciare una moneta: è evidente che indovinare l’esito del primo lancio è più facile che indovinare l’esito dei primi due lanci, che è a sua volta più facile che indovinare l’esito dei primi tre lanci, e così via.

Ma questa situazione è proprio analoga alla scommessa sul prossimo gol di Ronaldo, dato che puntare sul gol alla prossima partita equivale a scommettere su un evento, puntare sul gol alla partita seguente equivale a scommettere su due eventi (nessun gol la prossima partita e gol alla seconda), puntare sul gol alla partita che viene ancora dopo equivale a scommettere su tre eventi (nessun gol alla prima partita, nessuno alla seconda e gol alla terza), e così via.

E siccome maggiore è il numero di eventi più difficile diventa indovinarli tutti, è naturale che man mano che si considerano giornate più avanti nel tempo si abbiano quote più alte.

A dire il vero ho forzato un po’ la mano, supponendo implicitamente che le partite che gioca una squadra possano essere considerate tutte alla pari come i lanci di una moneta. In realtà le cose non stanno così: il risultato di una partita, e la possibilità di segnare gol, dipende anche dalla forza della squadra avversaria. Il valore delle quote stabilite per il primo gol di Ronaldo indica che le sue probabilità di segnare gol variano un poco da squadra a squadra, ma non abbastanza da invalidare il ragionamento.

Il bello è che questo discorso si può applicare a innumerevoli altre situazioni, non importa quanto frequenti o rare. Che si tratti della prima volta che troverò una banconota da 50 euro per terra, o che si fulminerà una lampadina a casa, o che indovinerò la parola finale dell’ultima catena, è più probabile che succeda domani piuttosto che il giorno seguente o quello dopo ancora.

La cosa può apparire controintuitiva: possibile che debba capitare tutto domani o alla prima occasione utile? In realtà se l’evento è raro è ovviamente molto più probabile che non capiti domani ma dopo, oppure che non capiti proprio per niente. Tuttavia la regola non confronta domani con tutti gli altri giorni congiuntamente considerati, ma stabilisce che tra due giorni specificati, come domani e il lunedì della prossima settimana, il più probabile è quello più vicino nel tempo.

E così, per tornare a Ronaldo, non importa se si mira a indovinare (per puro gioco, non per soldi eh!) quale giornata vedrà il suo primo gol, o la sua prima doppietta o tripletta, o il suo primo rigore sbagliato o la sua prima sostituzione: conviene sempre puntare sulla prossima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *