fuori i 30 secondi

gmail_150.png

Una piccola notizia cui è stato dato un (troppo) grande risalto: la funzionalità di Gmail che permette di bloccare un messaggio di posta elettronica entro 30 secondi dal suo invio (solo tramite interfaccia web) da sperimentale è diventata ufficiale. Se già prima la cosa mi sembrava buffa, ora trovo quanto tutto esagerato.

Comunque, mi è tornata in mente una battuta letta tempo fa su Twitter, tanto cinica quanto veritiera:

Non esiste al mondo un modo migliore di scovare un errore in un proprio messaggio di posta elettronica che rileggerlo dopo averlo inviato.

Poichè credo ciecamente, in ossequio alla legge di Murphy, che le cose storte succedono a prescindere dalle opportunità che abbiamo di evitarle, ritengo opportuno confermare la citazione precedente con un piccolo aggiustamento:

La funzione di annulla invio di Gmail è il modo migliore di rileggere un messaggio di posta elettronica dopo l’invio e accorgersi dopo più di 30 secondi che è stato spedito per errore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.